Disordine e primavera? SwAPP!

Facebookgoogle_plusinstagrammail

La primavera arriva sempre troppo di colpo. Il giorno prima sei in letargo, cullato da un caldo piumone, sempre alla ricerca di cibo; il giorno dopo temperature caldissime, gente in mezze maniche e tu, ancora assopito, ti chiedi perché hai atteso tutto l’inverno senza mai deciderti ad andare in palestra nonostante l’iscrizione (tratto da una storia vera ma del mio rapporto con la palestra parlerò in altra occasione).

Primavera significa tre cose: estate vicina, troppo sole per studiare e necessità di svuotare l’armadio da tutto ciò che, in una sorta di follia compulsiva, hai accumulato durante l’inverno. In questo ultimo caso le domande sono due: “dove ho messo i vestiti per la stagione calda?” e “dove metto tutto ciò che durante l’inverno non ho smaltito/regalato/buttato perché troppo pigro e intirizzito dal freddo?”. La risposta alla prima domanda non esiste: se siete disordinati non è colpa mia. La risposta alla seconda domanda invece ha un nome ben preciso: SwApp.

Schermata 2017-04-01 alle 11.43.22 AM.png

SwAPP è un’applicazione creata da ventidue studenti della 4°B scientifico dell’istituto “IIS Racchetti – Da Vinci” di Crema. Il nome nasce dalla combinazione di due termini inglesi, to swap “scambiare” + application, cioè “applicazione”. L’idea della start up è semplice ma molto efficace: dare una nuova vita a oggetti vecchi e inutilizzati, ponendosi come ponte tra coloro che vogliono liberarsene e coloro che sono interessati a usarli. Tramite questa geniale app sarà possibile svuotare armadi traboccanti, scaffali impolverati, sgabuzzini stracolmi in modo del tutto ecosostenibile e senza spendere un centesimo.

La partecipazione a “Green Jobs”, progetto di Alternanza Scuola lavoro finanziato da Fondazione Cariplo e realizzato in partnership con InVento Innovation Lab e Junior Achievement, ha permesso di creare SwAPP. 

Come funziona l’applicazione?

  • scarica SwAPP (a breve disponibile ma, per ora, solo per Android);
  • iscriviti;
  • carica un annuncio;
  • c’è una persona interessata al tuo articolo?
  • l’affare è concluso!

Schermata 2017-04-01 alle 11.43.31 AM.png

La filosofia di questo progetto è il (quasi) costo zero a km0. Non esiste un prezzo, poiché si tratta di un vero e proprio regalo, singolo o in forma di scambio; non esistono dei costi di spedizione ma solo delle spese di trasporto, poiché l’app individua, in base alla posizione rilevata, gli “acquirenti” e i “venditori” più vicini.

Avete un’infinità di oggetti e chincaglierie nell’armadio e questa vi sembra l’occasione della vita? State già caricando in macchina cuscini regalati dall’ex fidanzato, cornici eburnee per foto mai stampate o jeans tenuti nell’armadio in attesa del famoso giorno in cui sareste dimagriti cinque kg? Se sì, non prendete impegni l’8 aprile. A Crema, in Via Stazione 1, si terrà lo SwAPP Party: dalle 14:30 alle 18:00 sarà possibile simulare la modalità di funzionamento della app scambiando oggetti di piccole e medie dimensioni. Portando qualche articolo, se ne otterranno altri gratis. E in assenza di oggetti da scambiare? In questo caso, pagando un euro (i fondi saranno devoluti all’ISS Racchetti – Da Vinci), sarà possibile acquistare ciò che più vi piace.

Aprite quindi i cassetti, fate un po’ di polvere e raccogliete tutto ciò che avete abbandonato in questi anni. Date nuova vita a vecchi oggetti dimenticati, prendetene altri e rendeteli speciali per voi.

Screenshot (66)

Sito: www.swappitapp.weebly.com 

Instagram: _swapp_

Facebook: swapp.gainitleaveit

Twitter: _SWAPP_

Beatrice Broglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *