Il fascino della Champions League

Facebookgoogle_plusinstagrammail

L’attesa è finita, tutti i tifosi di calcio hanno potuto assistere agli ottavi di finale della coppa dalle grande orecchie. Emozioni e sorprese non sono mancate, le sedici squadre hanno regalato spettacolo e grandi giocate sul rettangolo verde.

Non si può non iniziare facendo i complimenti Juventus, protagonista di una fantastica rimonta contro l’Atletico Madrid. La squadra di Simeone arrivava a Torino col 2-0 dell’andata, un’impresa impossibile quella di portare a casa la qualificazione, eccezion fatta per un signore di nome Cristiano RonaldoAllegri ha messo in campo una squadra perfetta – ahimè per i suoi detrattori – che non ha concesso nemmeno un tiro in porta ai Colchoneros, i quali sono caduti sotto i colpi di CR7, autore di una tripletta che entra di diritto nella storia della competizione. Gli undici giocatori bianconeri hanno giocato una partita senza sbavature, trascinati dal portoghese e da uno straordinario Federico Bernardeschi. 

EFDD5521-226E-4587-A2A1-F92E6A0F37BE

La Juventus rimane l’unica squadra italiana ancora in lotta per alzare la coppa. Una deludente Roma non è riuscita a passare il turno contro un avversario modesto ma pericoloso come il Porto. Il 2-1 dell’andata faceva ben sperare i giallorossi, ma una brutta prestazione ed un arbitraggio contestato hanno condannato i capitolini ad una deludente eliminazione. I portoghesi si sono imposti ai supplementari per 3-1 grazie ad una prestazione monstre dell’attaccante Marega. La sconfitta, maturata anche a causa di una scellerata trattenuta di Florenzi che causa un rigore – trasformato da Telles – e due errori di Dzeko davanti a Casillas, sono costati la panchina a Di Francesco, sostituito da Ranieri.

La notizia che ha fatto più scalpore è stata l’eliminazione del Real Madrid, campione in carica da tre edizioni consecutive. I ragazzi terribili dell’Ajax hanno giocato una partita spettacolare, ribaltando il 2-1 dell’andata per gli spagnoli con un roboante 4-1 al Santiago Bernabeu. Gli olandesi hanno stupito il mondo con un gioco corale e talenti cristallini, su tutti il fantasista Tadic.

Real Madrid v Ajax - UEFA Champions League Round of 16: Second Leg

Il giocatore dei lancieri è stato premiato dall’Equipe con un tondo 10 in pagella (come il suo numero di maglia). Un gol e due assist gli hanno permesso di essere il nono calciatore a ricevere questo riconoscimento. I Galacticos dopo anni di successi stanno vivendo una stagione fallimentare. I tifosi sperano che il ritorno in panchina di Zinedine Zidane possa riportare la squadra sul tetto d’Europa nei prossimi anni.

Un’altra clamorosa sorpresa è stata l’eliminazione del PSG, una delle grandi favorite per la vittoria finale. Dopo il 2-0 dell’andata, la squadra francese pensava di avere la qualificazione in cassaforte, ma nel calcio mai dire mai. Il Manchester United è riuscito nell’impresa di vincere 3-1 al Parco Dei Principi, grazie ad una doppietta di Lukaku ed un rigore al 90’ di Rashford. I parigini dopo i faraonici investimenti escono agli ottavi di finale, per colpa anche di un grave errore di Buffon. Il portiere italiano può essere paragonato a Superman per le sue straordinarie parate, ma la Champions League si conferma essere la sua kryptonite.

Una delle partite più combattute è stata quella tra Liverpool e Bayern Monaco, soprattutto in virtù del tesissimo 0-0 dell’andata. All’Allianz Arena gli ospiti si sono imposti per 1-3 grazie ad un super Manè, autore di una doppietta ed alla rete del difensore Van Dijk. Oltre alla squadra bavarese, anche il Borussia Dortmund e lo Schalke 04 sono state eliminate da due squadre inglesi, rispettivamente Tottenham e Manchester City.       I londinesi, dopo il 3-0 dell’andata sono riusciti a vincere 0-1 in trasferta, mentre la squadra di Gaurdiola ha strapazzato lo Schalke con un roboante 7-0.

L’ottava squadra ad accedere ai quarti di finale è il Barcellona. Gli spagnoli hanno liquidato senza troppi problemi il Lione grazie ad un Lionel Messi in grande spolvero, che risponde a Ronaldo con due gol e due assist. 

L’urna di Nyon è stata benevola con la Juventus che dovrà affrontare l’Ajax. Le altre partite sono:

  • Liverpool – Porto
  • Manchester United – Barcellona
  • Tottenham – Manchester City (la vincente giocherà contro Juventus/Ajax)

Ce la farà la squadra di Torino a sollevare la tanto desiderata coppa dalle grandi orecchie?

Nicolò Martignoni 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *